I LICEI A TEATRO CON “SOGNO” SUCCESSO AL “PAOLELLA”

Rossano, Lunedì 11 Giugno 2018 - 09:41 di Ivan Porto

 I LICEI A TEATRO CON “SOGNO”

SUCCESSO AL “PAOLELLA”

 

Il Liceo Scientifico “Fortunato Bruno” e il Liceo Classico “Giovanni Colosimo”, hanno presentato “Sogno”: spettacolo – verifica finale ed esito performativo nell’ambito dei progetti Pon.

Il testo teatrale e l’allestimento scenico di “Sogno”, apprezzato dalla platea del “Paolella”, luogo della rappresentazione, e dalDirigente ScolasticoPietro Antonio Maradei, sensibile  cultore della formazione culturale ed artistica, è stato il frutto di un lavoro collettivo e sinergico degli allievi dei due Licei di Corigliano.  30 ore di corso previste dal PON di Teatro, condotto dall’Esperto esterno, Imma Guarasci, che ha curato anche la regia dello spettacolo e dal Tutor Prof.ssa Rossella Librandi, aiuto regia.

Ogni particolare, ogni minimo dettaglio dello spettacolo è stato curato nell’allestimento scenico dagli allievi dei Licei. Interpreti e personaggi: Giovanni Piraino Teseo e Oberon; Marta Zampino  Ippolita; Martina Abruzzese – Egea; Celina Viteritti – Ermia; Cosimo Pio Spezzano – Lisandro; Roberto Sisca – Bottone; Camilla Cacciola– Flauto; Chiara Gallo – Nason; Arianna Pipieri – Tignola; Emma Capalbo – Seme Di Senape;  Antonella Gallo – Elena; Vittorio Fusaro – Demetrio;  Maria Grazia Lanza – Titania;; Mattia Bellintani – Puck; Greta Capalbo – Cotogna; Rita Gentile – Conforto; Petra Amantea – Fuso; Arianna Meringolo –Fiore; Anna Cilento – Ragnatela.

La drammaturgia di “Sogno”, liberamente tratta dall’opera shakesperiana “A MidsummerNight’sDream” ovvero da “Sogno di una mezza notte d’estate” di  William Shakespeare, è una libera traduzione, riduzione ed adattamento teatrale a cura dagli  allievi dei Licei di Corigliano. La Supervisione Drammaturgica è di Rita Gentile e Maria Grazia Lanza.

La selezione musicale a cura di Roberto Sisca e Valentina Russo è stata approntata su di un repertorio discografico nazionale ed internazionale avente per oggetto il tema del “Sogno”: da Felix Mendelssohn “Sognodi una notte di mezza estate” e Chopin “ Notturno”, a cantautori moderni : Andrea Bocelli“ Sogno” ad Edoardo Bennato e Alex Britti con “Notte di mezza estate”.

Le Coreografie curate dall’alunno e ballerino Giovanni Piraino e dal corpo di ballo composto dallo stesso coreografo con le ballerine Marta Zampino e Maria Grazia Lanza; la grafica della locandina ideata da Arianna Pipieri e Lorenzo Candia. I Costumi di scena realizzati dalla sarta e costumista di scena Natalia Kotsinska, su bozzetti realizzati dagli allievi dei licei, ispirati, anche per la realizzazione delle scenografie e del luci di scena, affidati al tecnico audio Luci Liborio Salerno, alle atmosfere shaksperiane ed alle architetture greche.

L’idea progettuale “SOGNO” proposta, dai Licei nell’ambito di un avviso della Fita (Federazione Italiana Teatro Amatori), per la selezione di soggetti teatrali finalizzati allo sviluppo di drammaturgie e produzioni teatrali finalizzate alla programmazione della IV edizione del Premio Ausonia con #TEATROALQUADRATO2018, è risultata vincente!

Gli alunni dei Licei di Corigliano, con “Sogno” si sono aggiudicati, in un “contest” riservato ai giovani studenti  di Corigliano, il premio per la “Migliore idea progettuale” nell’ambito del “Teatro al Quadrato”, progetto cofinanziato dalla Regione Calabria, in seno all’avviso pubblico per la selezione e il finanziamento di interventi per la valorizzazione del sistema dei beni culturali per la qualificazione ed il rafforzamento dell’attuale offerta culturale presente in Calabria annualità 2017.

Il Licei sono stati già  premiati il 27 Marzo 2018, in occasione della “Giornata Mondiale del Teatro”, presso il complesso monumentale di San Domenico nel centro storico di Corigliano calabro.

 «Il Sogno – ha affermato la regista Imma Guarasci - è una dimensione onirica che consente nello spazio teatrale, non solo agli attori e al regista una buona struttura dell’impianto dell’opera ma anche allo spettatore una visione dello stesso spettacolo intesa come dimensione “altra” ed “extraquotidiana” vissuta nell’atto stesso della visione. Il sogno rappresenta una metafora del cambiamento dell’altro da sé e del voler divenire. Attraverso il sogno l’autore e l’attore possono lavorare su loro stessi, sulle proprie emozioni, sui sentimenti, sulla razionalità e sull’inconscio».

Ringraziamenti finali sono stati rivolti  al Dirigente scolastico, al Tutor, agli insegnanti, ai genitori, al Direttore amministrativo, ai collaboratori scolatici, per aver creduto nel progetto PON teatro; al Presidente provinciale di Cosenza della FITA(Federazione Italiana Teatro Amatori) per la condivisione di un’ulteriore proclamazione.

 

Ufficio Stampa – Licei di Corigliano 

 

Galleria fotografica

4 Foto allegate



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code