Morano ancora nella top ten dei Comuni Ricicloni 2018

Castrovillari, Lunedì 02 Luglio 2018 - 17:13 di Redazione Castrovillari

Morano ancora nella top ten dei Comuni Ricicloni 2018

De Bartolo: «Grande lavoro di squadra»    

Continua l’ascesa di Morano nella graduatoria dei Comuni Ricicloni stilata da Legambiente e patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare. L’annuale briefing tenutosi a Roma martedì e mercoledì 26 e 27 giugno scorso ha premiato ancora una volta il borgo del Pollino e certificato dati di raccolta differenziata (RD) dei rifiuti in netto rialzo.  

Ed è proprio la lettura attenta dei numeri a restituire un quadro positivo dell’attuale situazione; cifre che vanno confrontate con quelle degli anni precedenti e da essi ricavare le considerazioni di merito. Vediamo. Anzitutto per comprendere appieno la portata del riconoscimento va ricordato come per entrare nell’esclusivo club dei “Comuni Rifiuti Free” non basti vantare alte percentuali di RD ma occorra produrre meno di 75 Kg anno/abitante di frazione indifferenziata e siano state avviate buone pratiche che si muovano nella prospettiva dell’economia circolare, ovvero di quei sistemi ideati per potersi rigenerare autonomamente divenendo fonti di opportunità sostenibili.  

Detto questo possiamo soffermarci sui risultati che riguardano la collettività locale. Che passa dal settimo posto del 2017 al sesto del 2018, graduatoria riferita ai centri della Calabria con popolazione al disotto dei 5000 abitanti. Significativo anche il balzo in avanti nella classifica assoluta nazionale: dalla 332° posizione dell’anno scorso alla 290° del 2018. Confermato il trend in miglioramento pure e soprattutto nella riduzione del residuo secco pro capite, che scende dal 65,3% del 2017 all’attuale 62,1%. Cresce anche la percentuale complessiva di raccolta differenziata, passando dal 71,5% dell’anno scorso al 72,1 del 2018.   Sin qui i numeri. Accolti e commentati con entusiasmo dall’Amministrazione comunale. «E’ sotto gli occhi di tutti – afferma infatti il sindaco Nicolò De Bartolo – il grande lavoro compiuto da questa maggioranza nel settore ambiente. E come una grande famiglia progredisce se tutti si impegnano e condividono gli obiettivi, così è stato, è, e sarà nella nostra squadra di governo. Merito dunque al team degli assessori e ai consiglieri, attuali e precedenti, agli organi di supporto, nessuno escluso, che si sono spesi per crescere insieme e disegnare logiche di servizi evolute e capaci di concepire risparmi di spesa e decoro urbano. Spiace constatare – prosegue De Bartolo - come il vizietto della polemica strumentale sia sempre in auge. Ce ne rammarichiamo. Ma al contempo facciamo sommessamente notare che solo per evitare aggravi alle casse dell’Ente non siamo andati personalmente a Roma per ritirare un attestato che ci è stato inviato a mezzo posta elettronica senza alcun esborso economico. Perché le missioni, come tutti sappiamo, hanno un costo. E vanno gestite con rigore. Il ritrovato clima di serenità interno, lontano da frizioni e turbamenti passati, quel clima che ci consente oggi di lavorare con profitto al servizio della comunità, ci rende fiduciosi di poter crescere ulteriormente nella raccolta dei rifiuti e, più in generale nel comparto ambiente, un settore nel quale crediamo e per il quale, ma questo dovrebbe essere ormai risaputo, non lesiniamo risorse e sforzi. Un plauso, dunque – conclude il sindaco – ai cittadini che hanno creduto nelle nostre iniziative e acquisito come elemento culturale la logica dell’esatta differenziazione; Grazie, poi, all’azienda che conduce il servizio e agli operatori ecologici, seri e collaborativi. Perché il successo di qualsiasi pianificazione politico/amministrativa è sempre un fatto collegiale. Mai individuale».



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code